La voce ai Ricercatori

Con grande piacere pubblico l’appello di Luca Cassetta, Presidente di AIRIcerca, per una campagna di AIRIcerca a seguito dell’appello della Senatrice Cattaneo a sostegno della sperimentazione animale

“Cari AIRICercatori e non,
come sapete in questi giorni si stanno prendendo importanti decisioni sulla sperimentazione animale sia in Parlamento che in Europa (http://www.nature.com/news/keep-the-directive-that-protects-research-animals-1.17479)
AIRIcerca si e’ unita all’appello fatto dalla senatrice Cattaneo con una lettera, che e’ stata pubblicata da AIRInforma (http://informa.airicerca.org/2015/05/06/airicercatori-supporto-appello-senatrice-cattaneo/) e da Scienza in Rete (http://www.scienzainrete.it/contenuto/articolo/luca-cassetta/voce-degli-airicercatori-supporto-allappello-della-senatrice-elena).
Oggi chiediamo l’aiuto e il supporto di tutti con una campagna di sensibilizzazione chiamata “lavoceAIRIcercatori”.
Inviateci una foto come quella che alleghiamo qui a questo post.Usate l’hashtag #lavoceAIRIcercatori e condividetela nel gruppo e sul vostro wall.Chiediamo voce e chiediamo di essere chiamati in causa quando vengono prese decisioni che influenzano l’attività di migliaia di ricercatori ogni giorno.Chiedete anche ai vostri amici non ricercatori di condividere le vostre foto e di farla a loro volta, la ricerca e’ di tutti, per tutti!”

AIRIcercatrice

10900224_10153062613742994_8825367600585445609_oNon ricordo come circa un anno fa sono capitata sulla pagina Facebook della nascente Associazione Internazionale Ricercatori Italiani, so solo che ho incontrato virtualmente tante persone fantastiche con le quali adesso collaboro giornalmente.

Venerdi 24/4/2015 è stata una giornata speciale perchè finalmente ho avuto la possibilità di conoscere dal vivo alcune delle persone con tento di avvicinare la società Italiana ai suoi “cervelli” in giro per il mondo. L’occasione è stato uno dei Networking Cocktail organizzato a Napoli da AIRIcerca in collaborazione con la Federazione Italiana Dei Biotecnologi (FIBIO).

http://geosita.tumblr.com/post/117317642240/che-bella-serata-che-bello-conoscervi-airicerca

AIRIcerca si propone di aiutare i ricercatori Italiani a fare rete, attraverso il gruppo Facebook ricercatori ed aspiranti tali si confrontano su i temi più disparati, chiedono supporto o aiuto su questioni pratiche. Tra gli obbiettivi  principali dell’associazione c’è la divulgazione scientifica, per questo è stata creata la pagina AIRInforma. Personalmente, insieme ad altri membri del comitato editoriale sono impegnata nella redazione delle news che presentano ad un pubblico generale le novità dal mondo della scienza, in particolare rendiamo fruibili all’audience Italiana news in Inglese o ricerche presentate su riviste di settore. Inoltre, nella pagina AIRInforma si possono trovare articoli divulgativi Italiani su diverse tematiche, dalla sperimentazione animale all’Islam, tra questi potete leggere anche la mia opinione sulla divulgazione scientifica Italiana sul web. Il punto di forza di AIRInforma è che gli articoli dei ricercatori sono peer-reviewed ovvero scritti da un autore e revisionati da altri autori, due esperti dell’argomento presentato ed altri due ricercatori in altri campi, il tutto per essere scuri dell’affidabilità e fruibilità degli argomenti presentati.

airiselfie

Le attività social di AIRIcerca non si limitano solo ai cocktail, ma anche ad eventi organizzati sul web come AIRIselfie, un evento via web in cui i ricercatori Italiani hanno mostrato al web le loro ricerche con un selfie.Le foto raccolte sul sito raccontano di tante persone che ogni giorno lavorano con passione per semplificarci la vita, in quanto il fine ultimo della ricerca è rendere la nostra vita migliore.

Ricerca e Società hanno bisogno l’uno dell’altro, AIRIcerca si propone di aiutare gli Italiani a comprendere la ricerca ed i suoi meccanismi con il duplice obiettivo di sostenere i ricercatori ed evitare la diffusione di informazioni scientifiche non corrette.