Vi aspetto su Twitter per #MSFTEduChat di Marzo!

Perchè sorrido cosi?

Perchè il 19 marzo alle 18:00 ospiterò per l’italia un TweetMeet sulle STEM e quali sono i prossimi passi per rendere gli attuali studenti competenti in queste materie.

Ma cosa sono le STEM? un acronimo che mette insieme Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica, degli argomenti strettamente connessi che rappresenteranno una parte sempre più importante della futura società. Tanto importante che anche se un ragazzo non è interessato a lavorare in questo campo, dovrà comunque padroneggiare delle competenze STEM per risolvere problematiche della vita di tutti i giorni.

È cosa è un tweetmet? è uno scambio di idee tra docenti di tutto il mondo che dialogano attraverso twitter scambiandosi idee e buone pratiche. Questo incontro di un ora viene organizzato in un mese di lavoro che vede facilitatori di diversi paesi che rendono il dialogo accessibile in diverse lingue tra cui l’Italiano.

Vuoi partecipare ma non hai un account twitter? nessun problema, basta googolare gli hashtag del tweetmeet

#MSFTEduChat #STEM  #MakeWhatsNext

per seguire in diretta che questa chat mutilingua. Se volete partecipare potete solo alla chat in Italiano basta seguire

#TweetMeetIT

Spero che il mio entusiasmo (capito perchè sorrido cosi?) sia contagioso e vi aspetto il 19 marzo.

Per saperne di più ecco l’annuncio del TweetMeet sul blog Microsoft Education ed la presentazione Sway

STEM school label

Da settembre a dicembre 2108 ho collaborato con altri docenti europei alla realizzazione di un tool per l’autovalutazione delle scuole riguardo la rilevanza delle STEM nel loro curriculo. Si tratta di un progetto molto interessante chiamato STEM school label che nei prossimi anni aiuterà le scuole europee a migliorare le proprie attività nell’ambito delle STEM.

Grazie al tool di autovalutazione, alla cui redazione ho collaborato, le scuole possono comprendere i punti deboli del loro curriculo STEM e vengo forniti feedback su come migliorare le competenze in campo STEM.

Partecipare alla redazione del tool è stato molto interessante, oltre alla condivisione delle mie esperienze e strategie in campo STEM, mi ha permesso di riflettere sulle mie esperienze, come migliorare la mia azione didattica e sopratutto sulla rilevanza del lavoro di gruppo nella didattica.

Chiedete l’autorizzazione al vostro dirigente e valutate il livello di competenza nelle STEM nella vostra scuola, è solo l’inizio di un percorso che vi aiuterà a migliorare il vostro lavoro e quello dei vostri colleghi.

Sono state individuate 20 scuole che hanno raggiunto un elevato livello di competenze che saranno ambasciatrici del progetto. Purtroppo tra queste scuole non ci sono istituti italiani, ma spero di vederne presto una.

planet press #5

Eccomi di nuovo a controllare contenuti per Planet press per essere sicuri che l’articolo sia fruibile per dei ragazzi. Sapete che è stato progettato un sistema per evitare che ghiaccio dalla banchina antartica finisca in mare? se vi va leggete l’articolo